Seleziona una pagina

12 ingredienti per stare bene e svegliarsi con energia

aprile dolce dormire

Aprile dolce dormire? Naa

Quest’anno la primavera è arrivata un po’ a singhiozzo ma non le sue conseguenze; anche voi ogni mattina pensate al detto: aprile dolce dormire? Eccovi i 12 ingredienti per stare bene e svegliarsi con energia.

Ovunque

  • Kiwi: per una vera e propria terapia d’urto, in un solo kiwi troverete un altissimo concentrato di acqua, fibre, sali minerali e soprattutto la vitamina C, la migliore amica del Ferro.
    La Vitamina C infatti aiuta il nostro corpo ad assorbire il ferro contenuto negli alimenti.
  • Fragole: dolci, colorate e succose, non è difficile capire perché le fragole piacciano a tutti. Oltre a essere tra i frutti migliori più buoni in assoluto, le fragole si contraddistinguono per le ottime proprietà.
    Riattivano il metabolismo, proteggono i denti e combattono la cellulite e l’invecchiamento cutaneo, visto che hanno un alto contenuto di vitamina C e di antiossidanti. Altre fonti antiossidanti di stagione ci sono: mirtilli, avocado, prugne.
  • Tè verde: un vero e proprio super food ed antidoto contro l’invecchiamento, i radicali liberi e l’accumulo di peso; il tè verde si ricava da foglie giovani e fresche, è più povero in caffeina di quello nero ma vanta maggiori proprietà.
    Potete berne fino a due tazze al giorno.
  • Banane: un concentrato di nutrienti, la banana contiene vitamine B, PP, E e soprattutto potassio, un importante elemento contro i crampi. Si consigliano fino a quattro-cinque a settimana.
  • Cioccolato fondente: uno scacco di cioccolata fondente al mattino o come snack integrato da un frutto per lo spuntino è un toccasana per la concentrazione e il buon umore, grazie alle quantità di fosforo, potassio, magnesio e flavonoidi.

In cucina

  • Spinaci: nell’immaginario di tutti gli spinaci sono il super potere di Braccio di Ferro; il marinaio che li divorava per essere più forte ha creato un grosso mito, anche sopravvalutato, del grande contenuto di ferro.
    Indubbiamente un alimento ricco di sali minerali, sarebbe meglio consumarli freschi e crudi, conditi con limone spremuto ed olio evo.
  • Uova: un concentrato di vitamina A, B, E e sali minerali, quali, zinco, ferro, fosforo e calcio, le uova sono erroneamente ritenute difficili da digerire e da consumare con parsimonia.
    Vi diciamo invece che sono facili da digerire perché le sue sostanze vengono utilizzate dall’organismo per più del 90% e che potete mangiare anche 4-6 a settimana.
  • Carote, pomodori, peperoni: un pool di fibre, sali minerali e vitamina C rendono questi ortaggi molto energici, grazie anche al contenuto di fruttosio; in questo periodo oltre ad essere di stagione, sono consigliati per gli alti contenuti di betacarotene ed altri carotenoidi, precursori della vitamina A ed amici di occhi, unghie ed ossa.
  • Salmone: un buonissimo pesce, ricco di nutrienti, il salmone è infatti fonte di proteine, vitamina B, tiamina, sali minerali (fosforo, selenio) e acidi grassi buoni, i preziosissimi omega 3.
  • Aglio: un antisettico, disinfettante e antibatterico naturale, l’aglio protegge lo stomaco e il sistema cardiovascolare e oltre a dare uno stupefacente sapore ai nostri piatti della tradizione, è anche ricco di vitamina C e B1.

All’aria aperta

  • Orologio: che tradotto significa, avere orari regolari, andare a dormire e svegliarsi ogni giorno alla stessa ora, sono tutte azioni che aiutano a mantenere i ritmi costanti del corpo.
  • Aria aperta: infine, se non volete proprio arrendervi al sonno neppure nel weekend, uscite dal letto, trascorrete del tempo all’aria aperta e fate un po’ di attività fisica.