Seleziona una pagina

Tutti a dieta ma con il cruccio del tacchino per il giorno del Ringraziamento!

friends
“Apriamo Facebook e vediamo immagini di tacchini ovunque, tutte le nostre serie tv preferite hanno un tacchino ad ogni stagione!
Anche l’Italia domani festeggerà il giorno del Ringraziamento e noi stiamo già impazzendo per trovare la ricetta giusta. Questa è la nostra proposta.”

 

Perchè è sempre il momento giusto per festeggiare o introdurre festività di paesi e tradizioni diverse. E tra i maggiori esportatori di feste sicuramente primeggiano i nostri amici oltreoceano.
Così noi abbiamo iniziato con Halloween a colorare il nostro autunno di zucche, maschere e dolcetti e oggi ci preoccupiamo del giorno del Ringraziamento: una festività molto importante per gli americani che da qualche tempo ha iniziato a muovere anche le cucine italiane.
In linea con le nuove abitudini e tradizioni anche noi di docFaber abbiamo creato una nostra ricetta per il giorno del ringraziamento, una sintesi tra il metodo docFaber e il protagonista della festa di domani: il tacchino!
Vi mostriamo oggi come prepararlo e servire in tavola un pezzo forte della tradizione americana, rivisitato secondo i nostri canoni.

tacchino

INGREDIENTI:

mezzo tacchino: 4-5kg circa
2 cucchiai di bicarbonato,
mezzo cucchiaino di cannella,
mezzo cucchiaino di noce moscata,
mezzo cucchiaino di spezie miste (consigliamo quelle per le carni bianche),
mezzo cucchiaino di sale,
mezzo cucchiaino di pepe nero,

PROCEDIMENTO:

Immergete il tacchino in una casseruola d’acqua con del bicarbonato e tenetelo a bagno per tutta la notte; domani lo dovete sciacquare completamente per lavar via le sostanze espulse e il bicarbonato e poi mettete il tacchino in un grosso tegame con dell’acqua e sbollentarlo fino a che sia tenero. Rimuovete il tacchino dal suo brodo e asciugatelo, ma conservate il brodo di cottura; miscelate ora le spezie e frizionatele dentro e fuori il tacchino. Ponete ora il tacchino in una casseruola con una piccola quantità di brodo e copritela con un foglio d’alluminio, adesso mettete il tutto nel forno già caldo per due ore o due ore e mezza a 120 gradi, inumidendo occasionalmente con il brodo; controllate che il tacchino diventi dorato e rimuovetelo dal forno.

SUGGERIMENTI:

Potete servire il tacchino con del riso bianco, condito con dell’olio extravergine d’oliva e delle gocce di limone o con puree di patate. Mentre come contorno gli americani ci forniscono una vasta scelta tra fagiolini, cavoletti di bruxelles, spinaci, insalate autunnali ma anche piatti di cruditèe con bastoncini di carota e sedano, ravanelli e tutto colorato da olive nere e verdi.

Pin It on Pinterest