Seleziona una pagina
A Natale rispetta la tradizione e la salute.

E’ fissata a sabato sera la prima delle abbuffate natalizie e noi non vediamo l’ora. Da lì in avanti fino al primo dell’anno la tavola sarà un meraviglioso impegno quotidiano. Oltre ai pranzi e alle cene tradizionali, l’intera settimana si trasformerà in un calendario di appuntamenti mangerecci di ogni genere.

Impossibile privarsene, noi non lo faremo e non intendiamo neppure chiedervelo!

A meno che…

non abbiate l’ansia di riprendere i chili persi, di vanificare i sacrifici fatti fino a dicembre o l’ansia di non arrivare in forma per entrare nel vestito di capodanno!

MA NON TEMETE

Abbiamo raccolto per voi, grazie ai consigli del Dottor Fabrizio Malipiero, un elenco di piccole astuzie riparatrici da adottare per godersi le feste in salute senza dover fare eccessive rinunce:

 

  1. Non saltare mai pasti o gli spuntini: sembrerà strano ma continuare a dare il regime conquistato al nostro corpo vi aiuterà a non scombussolare del tutto il vostro equilibrio.
  2. Non smettere di mangiare frutta e fibre: a colazione (mai saltarla) e durante gli spuntini, fate un carico di elementi utili per contrastare la quantità di alimenti meno sani.
  3. Durante i pasti, abbuffatevi, ma con lentezza: assaporate il cibo, godetene il sapore e la consistenza, durante la masticazione.
  4. Iniziate il pasto con una porzione modesta: se riuscite cercate di tenere a bada le porzioni, meno quantità è un buon beneficio per il corpo e per noi che potremmo riuscire ad arrivare al dolce.
  5. Verdure: ad ogni pasto concedete al corpo fibre, vitamine e sali minerali che vi aiuteranno a contrastare tutte le calorie date dagli altri alimenti.
  6. Bevete molto, anzi moltissimo: affiancate al vino e alla birra acqua in modo generoso, l’idratazione è necessaria soprattutto in momenti di tensione per il nostro fisico.
  7. Aggiungete curcuma dove potete: oltre ad essere buonissima, riduce il colesterolo, previene il diabete ed è in grado di bloccare la formazione di grasso corporeo.
  8. Zenzero: ne abbiamo già ampiamente parlato delle sue caratteristiche; il suo potere antinfiammatorio vi aiuterà a calmare la tensione e il bruciore a fine pasto.
  9. Tisane calde: preferite tisane ed infusi senza teina al classico té nero.
  10. Regola fondamentale: siate felici mentre mangiate.
Doris Pesce

Pin It on Pinterest