Seleziona una pagina

Perché la colazione è il pasto più importante della giornata e come può diventare anche quello più buono.

colazione

Un proverbio recita: colazione da re, pranzo da principe e cena da povero! Ma alla saggezza popolare sono le conferme dei dietisti e dei nutrizionisti a convincerci che la colazione sia il pasto più importante della giornata.

Perché dopo la notte e circa 7-10 ore di sonno in cui non abbiamo mangiato, il nostro corpo ha bisogno di essere alimentato, soprattutto per iniziare la giornata e caricarsi al meglio.

Quindi la colazione è importante per: garantire l’energia necessaria, risvegliare il metabolismo assopito nella notte, aumentare la concentrazione mentale e fisica, adempiere i compiti che ci aspettano fuori di casa e migliorare l’umore (soprattutto se ci concediamo un alimento che ci piace tanto).

 

1 COLAZIONE DALLE NOTE AMERICANE 
burro d'arachidi

burro d’arachidi

  • yogurt di riso (1 vasetto, 125-170 g)
  • fette biscottate integrali (max 5, 20-40 g)
  • burro di arachidi (2 cucchiai, 20-40 g)
  • caffè americano (1 tazza, 100-200 ml)

 

 

2 COLAZIONE DI STAGIONE 
ciliegie

ciliegie

  • yogurt di soia (1 vasetto, 125-170 g)
  • müesli bio con frutta secca (max 3 pugni, 30-50 g)
  • ciliegie (max 15, 150-250 g)
  • tè verde (1 tazza, 100-200 ml)

 

 

3 COLAZIONE LEGGERA DOLCE-SALATA 
miele biologico

miele biologico

  • pane integrale senza glutine (1-2 fette, 30-70 g)
  • miele bio (max 2 cucchiaini, 5-10 g)
  • kiwi (2, 100-200 g)
  • tè alla menta (1 tazza, 100-200 ml)

 

 

4 COLAZIONE SPORTIVA SALATA  
prosciutto crudo

prosciutto crudo

  • grissini integrali (max 5, 20-30 g)
  • prosciutto crudo senza-grasso (5-10 fettine, 50-90 g)
  • spremuta di pompelmo (1 bicchiere, 150-200 g)
  • caffè espresso (1 tazzina, 30-50 ml)

 

 

5 COLAZIONE DESSERT (ricetta)  
pancakes

pancakes

  • albumi d’uova (max 6, 60-200 g)
  • banana (1, 150-200 g)
  • farina d’avena integrali (max 3 pugni, 40-50 g)
  • caffè d’orzo (1 tazza, 100-200 ml)
Ricetta
  1. montare gli albumi a neve
  2. schiacciare la banana 
  3. mescolare lentamente la banana con gli albumi e aggiungere i farina d’avena 
  4. versare un filo d’olio in una padella e scaldare appena
  5. versare con cura il composto nella padella
  6. cuocere finché non compaiano delle bollicine in superficie
  7. girare e cuocere dall’altro lato 

 

Pin It on Pinterest