Seleziona una pagina
Volete provare una ricetta diversa per il pranzo di sabato o domenica? E se vi dicessimo che questo piatto possiede in un sol connubio i profumi dei mari, dei monti e molte proprietà nutritive?

Secondo la tradizione mediterranea, Doris ci ha preparato la ricetta sintesi di una delle sue regioni di origine: la Basilicata.

Pasta fatta in casa con baccalà, cicerchie e peperoni cruschi

cavatelli

In copertina versione con caciocavallo, qui senza

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:
  • 400 g di pasta fresca: lei ha scelto i cavatelli come vuole la tradizione, ma in alcune parti della regione si possono trovare anche varianti come orecchiette e tagliatelle,
  • 8 peperoni rossi,
  • 250 g di baccalà deliscato e sfilettato,
  • 200 g di cicerchie,
  • prezzemolo tritato,
  • aglio qb,
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • un pizzico di sale integrale.

 

PROCEDIMENTO

Peperoni:

  • pulite i peperoni e toglierne tutti i semi,
  • arrostite i peperoni interi in padella con olio a filo e girandoli frequentemente fino a che non diventino croccanti, fate attenzione che si bruciano facilmente,
  • tamponateli con della carta in modo da assorbirne l’olio in eccesso.

Baccalà:

  • lessate il baccalà fino a che non sia morbido.

Cicerchia:

  • prima di cuocere le cicerchie, mettetele in ammollo la notte,
  • la mattina, scolatele e sciacquatele,
  • lessate con 2 foglie d’alloro e 1 spicchio d’aglio sbucciato fino a che non saranno morbide più o meno per un paio d’ore,
  • salatele solo alla fine e scolatele.

Mettete il baccalà, la cicerchia e il prezzemelo in un mixer per ottenerne una crema densa, potete aiutarvi con dell’olio a filo se avete difficoltà.

Pasta:

  • per la preparazione della pasta vi rimandiamo ad un link con la ricetta dei cavatelli (approvata ovviamente dalla nonna lucana con un consiglio “ricordate di usare le mani e non le macchine”!)
  • COME SI PREPARANO I CAVATELLI 
  • lessate la pasta nell’acqua bollente e salata

Preparazione finale:

  • schiacciate gli spicchi d’aglio “con le mani” e metteteli nella padella con un filo di olio dei peperoni e mescolateli insieme ad un mestolo di acqua di cottura,
  • aggiungete i peperoni cruschi e mescolate,
  • versate nei piatti la crema di baccalà e cicerchia e adagiateci sopra i cavatelli.

Se volete potete decidere se tenere dei filetti di baccalà o dei pezzi di peperoni cruschi per decorare i piatti prima di servirli.

Servite! E fateci sapere com’è 🙂

Doris Pesce

Pin It on Pinterest