Seleziona una pagina

Per una colazione sana vi consigliamo una granola homemade 

muesli

Scorrere in fondo all’articolo per la ricetta completa

Nel 1981 il medico e nutrizionista svizzero Maximilian Bircher-Benner inventò i Birchermuesli nella città di Zurigo come miscela di cereali e frutta secca per la prima colazione. Attualmente sono chiamati semplicemente muesli, una parola tedesca derivante da -mues- che in italiano significa letteralmente purea o qualcosa di mescolato.

Consumata principalmente nelle terre svizzere, non ha impiegato molto per diffondersi in tutto il mondo occidentale e per spopolare -ormai da qualche anno- sugli scaffali di tutti i supermercati.

E anche se è considerata una colazione ricca di elementi nutritivi, sana e saziante rispetto ai diversi prodotti che consumiamo a colazione, la maggior parte dei muesli in commercio sono per lo più ricchi di zuccheri aggiunti, necessari sia per la conservazione del prodotto che per garantirne la bontà!

Assumere molto zucchero bianco, soprattutto quando si è a stomaco vuoto, è molto nocivo sia per gli effetti di acidità nell’immediato, che con effetti sul lungo periodo.

Per questo vi proponiamo la ricetta alternativa di un muesli che si può preparare a casa in modo facile e veloce, scegliendo gli ingredienti che più preferiamo e senza aggiungere zucchero bianco.

 

Ingredienti

  • 300 gr di fiocchi d’avena
  • 2 banane
  • 1 cucchiaio di miele
  • 200 gr di ingredienti che più vi piacciono, noi vi consigliamo:
  • noci o nocciole
  • semi di girasole o di zucca
  • 100 gr di acqua
  • 50 gr di olio di semi di lino
  • 1 pizzico di sale

Procedimento

  • unire l’olio, all’acqua e al miele
  • far bollire per circa 10 minuti, finché il composto non si amalgami e si stringa
  • lasciar raffeddare
  • nel frattempo schiacciare le banane con una forchetta e unirle al composto (una volta raffreddato)
  • unire l’avena alla frutta secca e ai semi misti (da voi scelti)
  • aggiungere il sale
  • mischiare bene il composto con tutti gli altri ingredienti finché non si formino degli agglomerati
  • mettere gli agglomerati in una pirofila e spianalo aiutandoti con un cucchiaio.
  • cuocere in forno (preriscaldato a 180° C) per circa 30 minuti, girando di tanto in tanto

Pin It on Pinterest