Seleziona una pagina

Cosa mangiare dopo i 40 anni

dieta dopo i 40 anni

La dieta per dimagrire e mangiare bene

Cosa significa fare una dieta dopo i 40 anni e far conciliare dieta per dimagrire e mangiare bene. Ci risponde il Dottor Fabrizio Malipiero, in un’intervista da parte della giornalista Alya Maryina per tv Russia.

1 Cosa consigli di mangiare alle donne dopo i 40 anni per stare in salute e in forma?
Bere molta acqua (una buona idratazione è il miglior modo per mantenere un buon metabolismo), mangiare fibre e grani grezzi migliora i livelli di glicemia e i ritmi intestinali, riducendo il glutine ed il lattosio che possono causare l’infiammazione e i disturbi intestinali. Ridurre lo zucchero bianco e l’alcol ed incrementare il consumo di legumi, semi, frutta secca e pesce (ricchi di Omega 3).

2 C’è qualche cibo che può normalizzare il livello ormonale delle donne dopo i 40 anni di età?
Non esattamente. Innanzitutto noi dovremmo contrastare il sovrappeso. Poi dovremmo cercare di contrastare gli eccessivi cambiamenti ormonali. Cibi contenenti calcio, Vitamina D e cibi che contengono fitoestrogeno (sostanza che mima gli effetti degli ormoni femminili), come mandorle, sesamo, soia, olio extra vergine d’oliva, legumi, fichi secchi, aringhe e pesce azzurro, broccoli, …

3 Cosa dovrebbe mangiare una donna che ha 40 anni ed inizia a fare sport?

Cibi contenenti calcio, Vitamina D e cibi che contengono fitoestrogeno (sostanza che mima gli effetti degli ormoni femminili), come mandorle, sesamo, soia, olio extra vergine d’oliva, legumi, fichi secchi, aringhe e pesce azzurro, broccoli, …

4 Perché la maggior parte delle donne europee (ed italiane) sembrano così giovani dopo i quaranta? Esse hanno una pelle davvero molto bella, una buona forma fisica – cosa c’è di speciale nella loro dieta?
La genetica e la cultura del cibo sano e buono fin da quando sono giovani (l’educazione alimentare a scuola) e inoltre la varietà degli ingredienti mediterranei (pomodori, legumi, arance e limoni, olio d’oliva, grano duro, frutta secca, basilico, rosmarino, origano e peperoncini.

La maggior parte di queste informazioni e coaching, si possono trovare seguendo i piani alimentari docFaber; l’iscrizione a docFaber App è gratuita