Seleziona una pagina
Frutta, verdura, ortaggi, vegetali, come si usano questi termini?

frutta-verdura-ortaggi
Quante volte al giorno nominiamo le parole frutta, verdura o ortaggio?
A noi capita moltissimo e non solo per deformazione professionale! Per questo motivo abbiamo pensato oggi di fare un po’ di chiarezza nell’uso dei vari termini in cucina, facendo una differenza dell’utilizzo dal punto di vista scientifico, culinario e gergale.

Partiamo con la differenza base tra frutta e verdura, che sono i nomi che usiamo di più:

FRUTTA

La frutta è un gruppo di alimenti omogeneo ricco di importanti principi nutritivi, quali vitamine e sali minerali. La sua funzione è di proteggere lo sviluppo dei semi in essi contenuti e di favorire la disseminazione per aiutare la pianta a diffondere la specie.
Dal punto di vista botanico tutti i frutti che contengono semi sono frutti, quindi dall’uva, mele, fragole, ecc, alle zucche, melanzane e pomodori. Ma dal punto di vista culinario queste ultime tendiamo a chiamarle verdure!

VERDURA

Il termine verdura è un termine prettamente culinario e dal punto di vista scientifico non ha significato alcuno. Un po’ come dire un primo piatto o un’insalata.
Ad ogni modo, poiché è il gergo popolare a dettare le regole, proviamo a spiegare come normalmente differenziamo le verdure.
Esse si dividono in FOGLIE (lattuga, spinaci, cicoria, ecc), RADICI (asparagi, sedano, rapa, ecc), FIORI (broccoli, cavolfiore, ecc), FRUTTI (pomodoro, zucca, melanzane, zucchine, ecc), SEMI (legumi, non solo semi), RADICI E TUBERI (carote, patate, rape, ravanelli, ecc)  e BULBI (porri, aglio, cipolla, ecc).

Tra queste abbiamo appunto nominato dei frutti e anche degli ortaggi.

ORTAGGI

Il termine ortaggio fa riferimento a tutti i prodotti dell’orto, quindi in quanto tale può comprendere sia ORTAGGI DA FRUTTO come zucchine, pomodori, ecc, e sia ORTAGGI DA FOGLIA come lattuga, spinaci, ecc..

Quindi il termine ortaggio è molto generico e in gergo per frutta intendiamo tutti i frutti dolci che mangiamo e per verdura tutte gli alimenti in foglie, radici, ecc…

Ovviamente possiamo continuarli a chiamarli come vogliamo, l’importante è che ne mangiamo molti!
Questi sono quelli del mese di luglio: FRUTTA E VERDURA DI STAGIONE

 

Pin It on Pinterest