Seleziona una pagina
Buongiorno agli amici docFaber, siete tutti sotto il Sole vero? O almeno in vacanza!

Dedichiamo l’articolo di oggi a tutti quelli che sono in Riviera Romagnola al mare e soprattutto sotto il Sole di Riccione!

Siamo partiti da Rimini perché, insieme a Bologna, rappresenta la città di origine di docFaber e procediamo oggi con Riccione, per terminare giovedì prossimo con Cervia. A queste tre splendide località della riviera dedichiamo la nostra passione per il buon cibo passando in rassegna i loro migliori ristoranti.

RICCIONE:

Mangiare bene è uno degli elementi essenziali per una buona vacanza; per noi il primo ma noi non facciamo testo! In tutta la regione si mangia divinamente, riviera inclusa e Riccione non smentisce anzi, sembra avere un certo appeal tra i turisti. Ovviamente ci teniamo a precisare che anche nella città marina la maggior parte dei ristoranti presenti e qui riportati sono innanzitutto approvati dai riccionesi. Precisazione doverosa per via della contesa del primato per le vacanze tra Rimini e Riccione fin dalla notte dei tempi. Ma perché scegliere tra la storia antica e i murales felliniani e le discoteche e gli alti divertimenti? E perché scegliere se in entrambe le città si mangia così bene?

Kalamaro Fritto

L’anima di Riccione e dell’estate direttamente sul porto dove potete mangiare dei freschi e gustosi spiedini in stile street food prima di iniziare la vostra serata oppure optare per una cena di pesce comodi in tavola!

Gambero Rosso

Dall’alta cucina alla tradizione, la parola d’ordine è comunque “pesce”. Il posto ideale dove passare il proprio tempo a contatto con la buona tavola sia che si scelga qualcosa di nostrano sia che si osi con la rivisitazione.

Kalamaro piadinaro

Che tradotto significa il re della piadina a Riccione che con la scelta della materie prime e il connubio tra piada, pesce, hamburger e vasta gamma di polpette conquista tutti: turisti e non.

Kiosquito 46 

Così come preannuncia il nome qui è l’originalità a far da padrona e infatti l’arredamento sembra uscito da una fiera dell’antiquariato o anche da un nonno che ha svuotato la sua vecchia casa.
Dal pranzo casalingo che sembra esser stato preparato da una zia, alla classica piada romagnola, all’ottima carne argentina. Insomma sicuramente un posto insolito e che apparentemente poco ricorda la tradizione ma che nasconde tutta l’accoglienza che la Romagna sa dare.

Brasserie 

Una bomboniera nell’arredamento così come nei piatti, Brasserie si ritaglia un piccolo angolo chic e francese nel cuore di Riccione. Sicuramente già la presentazione a tutto fa pensare tranne che al posto dove andare a mangiare dopo la spiaggia ed è vero. Tuttavia anche se un po’ impegnativo potrebbe essere un’esperienza davvero particolare sia per la cucina romagnola che per le chicche internazionali proposte nel menù.

Insomma anche Riccione ha la sua vasta proposta e ammettiamo che noi ve ne abbiamo presentate davvero poche.

Pin It on Pinterest