Seleziona una pagina

Perché si festeggia la seconda domenica di maggio?

festa della mamma

Festa della Mamma: quando si festeggia

La Festa della Mamma si festeggia per celebrare la persona da cui origina la vita ed ogni anno cade la seconda domenica di maggio ma qual è la sua storia ed origine?

In realtà non è un caso che questa festa venga celebrata in una data “precisa”.  Così come la conosciamo oggi, la Festa della Mamma nasce per il volere di una donna americana, con l’intento di rendere omaggio a sua madre.
Un’intenzione che si trasforma in una giornata dedicata alla celebrazione di tutte le madri del mondo.

docFaber celebra tutte le mamme e la loro salute con:

OBIETTIVO MAMMA

Storia

Alla fine della guerra civile americana, Ann Marie Reeves Jarvis inizia a promuovere una serie di feste ed incontri tra le mamme, con l’obiettivo di ridurre i contrasti tra le famiglie Nordiste e Sudiste.
Sempre in quel periodo, una poetessa americana scrive una proclamazione dedicata alla festa della madre. Nel suo scritto la poetessa esortava le donne a combattere attivamente per favorire l’amicizia tra Nordisti e Sudisti.

Dopo alcuni anni, Anna Jarvis, figlia di Ann Reeves Jarvis, sulla scia della madre, inizia ad organizzare una serie di incontri conviviali ed eventi dedicati alla figura di madre.

In quel periodo il presidente degli USA era Woodrow Wilson che convinto dal buono spirito degli incontri, ufficializza la festa e stabilisce come giornata la seconda domenica di maggio, intorno alla morte della mamma di Anna, Ann Jarvis.

Nel mondo

Nel corso dei decenni molti Paesi nel mondo seguono l’esempio degli Stati Uniti, fino a diventare una festa planetaria. Dall’Europa, al Giappone, all’Asia; in Italia la Festa della Mamma prende piede intorno alla Seconda Guerra Mondiale e tutt’ora si festeggia la seconda domenica del mese di maggio.