Seleziona una pagina
Il Natale è finito ma l’inverno è appena cominciato e con esso i suoi odori e sapori della frutta e verdura di stagione.

Scopriamo insieme la spesa del mese di gennaio e anche come combattere il freddo e i malanni con gli alimenti freschi.
Per prevenire le influenze e le febbri il mese di gennaio è caratterizzato da un protagonista incontrastato, sia per i suoi colori che per le sue proprietà: l’agrume.

gennaio

Oltre agli agrumi, molta frutta e verdura di questo mese è di fondamentale importanza per l’assorbimento delle vitamine: C, A e B.

La vitamina C è molto importante perché contribuisce a rafforzare il sistema immunitario e aiuta quindi a prevenire raffreddori e malattie da raffreddamento. E anche bronchite, mal di testa e reumatismi.

La vitamina A si trova in natura e in diverse forme, comprende il retinolo e i derivati, retinoidi, sia naturali che sintetici. Anch’essa è molto importante in quanto vitamina liposolubile che ricopre un ruolo fondamentale per la salute di vista e pelle.

La vitamina B infine è una vitamina molto varia che comprende vari sottogruppi tra cui tiamina, riboflavina e acido folicoa. Tra le proprietà principali, migliora il funzionamento metabolico corporeo, le funzioni cerebrali, la digestione, la memoria e la pressione.

Gennaio ha una grandissima varietà di agrumi e non solo, ha anche molta frutta dolce e se non avete ancora disfatto i cesti natalizi, vi potreste concedere un po’ di frutta secca come spuntino.

FRUTTA:
  • arancio
  • mandarino
  • limone
  • pompelmo
  • kiwi
  • cachi
  • mele
  • pere
  • datteri
  • noci
  • mandorle
  • uvetta
  • fichi
  • secchi
VERDURA:
  • broccoli
  • carciofo
  • carota
  • cavolfiore
  • cavolo
  • cappuccio
  • cavolo
  • verza
  • cavolini di Bruxelles
  • cicoria
  • erbette
  • finocchio
  • porro
  • radicchio rosso
  • rapa
  • topinambour
  • zucca.

Pin It on Pinterest