Seleziona una pagina
La fine delle vacanze si è portata via con sé il Natale e i suoi colori, ma non temete!
Scopriamo insieme gli odori e i sapori dell’inverno e come combattere il freddo con gli zuccherini della frutta e il calore della verdura.

Il mese di gennaio è caratterizzato innanzitutto da un protagonista incontrastato, sia per i suoi colori che per le sue proprietà: l’agrume.

Gli agrumi rappresentano un’importante fonte di vitamine: soprattutto la C e la A e alcune del gruppo B.

La vitamina C è importante perché contribuisce a rafforzare il sistema immunitario e aiuta quindi a prevenire raffreddori e malattie da raffreddamento. E funge anche da “riparo” verso la bronchite, le malattie cardiovascolari, la cefalea e reumatismi. 

Ci teniamo a sottolineare che il quantitativo di agrumi che dovremmo consumare per soddisfare questi criteri rientra nelle tre unità. E inoltre consigliamo di consumare arance biologiche e -per chi riesce- di utilizzare la buccia magari grattandola sullo yogurt o per aromatizzare uno scacco di cioccolato fondente.

La frutta del mese di gennaio ha una grande quantità di agrumi e molte varietà di frutta dolce come le mele e le pere.
  • arancia
  • mandarancio
  • mandarino
  • limone
  • pompelmo
  • pere
  • kiwi
  • cachi
  • mele

 

Non dimentichiamoci poi di un’importante fonte di energia e bontà, la frutta secca. Se non avete ancora disfatto i cesti natalizi, ricordate che la frutta secca ha un mantenimento lungo. Non esagerate nelle quantità e consumatele preferibilmente al mattino a colazione o per farcire un’insalata. Scegliete tra le varietà: noci, mandorle, fichi, prugne, uvetta, datteri.

 

Per la verdura del mese, gennaio ci dona un vasto repertorio di sapori e di colori
  • broccoli
  • carciofo
  • carota
  • cavolfiore
  • cavolo cappuccio
  • cavolo verza
  • cavolini di Bruxelles
  • cicoria
  • erbette
  • finocchio
  • porro
  • radicchio rosso
  • rapa
  • topinambour (nei prossimi giorni ne scopriremo le proprietà e gli utilizzi)
  • zucca.

Pin It on Pinterest