Seleziona una pagina
STAGIONALITA’

Tra le regole base di una buona nutrizione, la più importante è che frutta e verdura devono sempre essere presenti sulla nostra tavola, perché le loro sostanze nutritive sono la migliore fonte di vitamine naturali. Affinché il loro assorbimento sia funzionale per il nostro organismo è sempre meglio scegliere prodotti di stagione e che provengano da paesi vicini, quando non è possibile il chilometro zero!
Questo perché i frutti e le verdure di stagione vengono portate a completa maturazione in modo più spontaneo e naturale e quindi vengono colti nel momento in cui la quantità di vitamine e sali minerali è maggiore

I COLORI DELLA SALUTE

 

 

Oltre alla stagionalità c’è un’altra regola da rispettare, mangiare colorato. Per assumere tutte le diverse proprietà nutritive è bene consumare frutta e verdura dei cinque colori della salute: BIANCO, GIALLO, VERDE, ROSSO E VIOLA.

Quali sono i frutti e le verdure di questi colori?

BIANCHI: aglio, banane, cardi, cavolfiori, cavoli, cipolle, finocchi, funghi, mandorle, mele, noci, patate, pere, porri, sedani.

GIALLI: albicocche, ananas, arance, cachi, carote, clementini, limoni, mais, mandarini, mango, melone, nespola, pesche, peperoni, pompelmi, zucca.

ROSSI: anguria, arance rosse, barbabietole, ciliegie, cipolle, fragole, melograno, peperoni, pomodori, rape rosse, ravanelli.

VERDI: asparagi, basilico, bieta, broccoli, carciofi, cavoli, cetrioli, cicoria, cime di rapa, erbe aromatiche, fagiolini, insalata, kiwi, lattuga, lischi, peperoni verdi, prezzemolo, rucola, rughetta, spinaci, uva bianca, zucchine.

VIOLA: cavolfiore violetto, cavolo cappuccio rosso, fico nero, frutti di bosco, melanzane, prugne, radicchio viola, susine, uva nera.

Cosa contengono questi colori e perché vanno mangiati? SEGUITECI SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Pin It on Pinterest