Seleziona una pagina

Insalata calda di alghe e germogli di soia

Insalata calda di alghe kombu o konbu.

Con questo nome viene commercializzata un’ampia gamma di alghe brune, appartenenti al gruppo delle laminarie, che crescono in abbondanza appena sotto la superficie dell’acqua. Il termine kombu può riferirsi ad almeno due alghe brune della classe delle Feoficee: Saccharina japonica (Giappone) e Laminaria digitata (Bretagna).

Tali alghe variano tra loro molto nella forma, ma in generale sono caratterizzate da larghe fronde, lisce e lucenti. Sono state usate fin dall’antichità non solo in Estremo Oriente, ma lungo le coste atlantiche, con diverse denominazioni: wrack, tangle, oarweed. In inglese wrack significa alghe, rifiuti di mare (che talvolta sono usati perconcimare), tangle significa millefoglie acquatico ed oarweed significa letteralmente erbacce che si attaccano ai remi.

Insalata calda di alghe

Ingredienti:

  • 4 strisce di Alga Kombu,
  • salsa di soia,
  • 4 carote,
  • 4 manciate di germogli di soia freschi (non in scatola!),
  • olio d’oliva Extra-vergine,
  • un pizzico di sale marino integrale (oppure gomasio)

Preparazione:

Mettere in ammollo l’alga kombu in acqua tiepida per circa 10 minuti, lavarla sotto l’acqua corrente e tagliarla a sottili striscioline. Bollire in acqua con aggiunta di salsa di soia l’alga per circa 20 minuti. In una padella capiente, scaldare l’olio d’oliva extra-vergine, unire l’alga, le carote tagliate a rondelle sottili ed i germogli di soia freschi, far saltare per qualche minuto, aggiustando di sale SOLO se necessario e servire. E’ preferibile aggiungere aromi a piacere al posto del sale: aglio, cipolla, prezzemolo fresco.

Questa insalata saltata in padella può fare da antipasto oppure da contorno di una pietanza a base di pesce o di una frittata ai funghi, ma anche da piatto unico se consumata in quantità.

Pin It on Pinterest