Seleziona una pagina
Nutrizione, idratazione e reintegrazione, le parole d’ordine di questo mese di luglio:
il secondo mese dell’estate che porta con sé un arcobaleno di colori sugli alberi, nei campi e sulle nostre tavole. 

Oltre ad essere buona e colorata la frutta e verdura di luglio è importante per nutrire ed idratare il nostro corpo. Con il caldo infatti dobbiamo sempre tenere sotto controllo il nostro organismo e reintegrare zuccheri e sali minerali quando mancano. Teniamo sempre in borsa dell’acqua e un’albicocca o una susina e a tavola aiutiamoci con frutta e verdura di stagione. 


FRUTTA: 

  • MELONE: un frutto fresco, sano per la pelle e ricco di vitamina C e anche un ottimo contorno nelle cene d’estate
  • SUSINE O PRUGNE: ricche di vitamine A, B e C sono dolcissime e anche molto caloriche. Preferitele durante il giorno e osate con qualche spicchio nelle insalate
  • PESCHE
  • ANGURIA
  • ALBICOCCHE
  • KIWI
  • PERE
  • NESPOLE
  • CILIGIE

 

VERDURA:

Qual è il protagonista del mese? Indubbiamente il POMODORO! Tondo, rosso e succoso, è una verdura, un frutto o un ortaggio?

  • POMODORO: l’abbiamo sempre consumato come una verdura, poi abbiamo cambiato idea dicendo che fosse un frutto e infine ci siamo convinti che fosse un ortaggio! Ma una cosa è certa sono idratanti, rimineralizzanti e dissetanti.
  • ZUCCHINE: verdi, chiare o scure, tonde o lunghe, la zucchina è l’ortaggio più versatile in cucina. Ricca di sali minerali come zinco, ferro, potassio, calcio e fosforo, si può consumare cotta o cruda!
  • MELANZANA: ovale, tonda o lunga, come la zucchina è un ortaggio buono e versatile. Formata per il 90% da acqua spicca per la presenza di sali minerali tra cui potassio, fosforo e magnesio.
  • AGLIO
  • CETRIOLO
  • FAGIOLINI
  • BASILICO
  • SEDANO
  • PISELLI

 

Ricordatevi di fare ricche scorpacciate di frutti color arancio e rosso soprattutto per garantire al nostro epidermide la protezione necessaria a sopportare il sole limitandone i danni.

Pin It on Pinterest