Seleziona una pagina

Io resto a casa con la ricetta pane fatto in casa

ricetta pane fatto in casa

Pasqua e Coronavirus

Quest’anno tra Pasqua e Coronavirus, io resto a casa con la ricetta pane fatto in casa.

ABBIAMO FATTO IL PANE perché la semplicità è la cosa più bella in questi giorni.
Stiamo pensando un po’ a Pasqua ed un po’ a tutt’altro, l’umore è instabile e le preoccupazioni a volte riempono le giornate.
Ma anche se non saremo fisicamente vicini, possiamo fare qualcosa per sentirci più uniti. Noi abbiamo pensato di riscoprire il gusto della semplicità, preparando il pane.
E per semplificare le cose abbiamo seguito la ricetta dal blog di Fatto in casa da Benedetta che ringraziamo per rendere sempre le cose in cucina più facili di come le vediamo.

RICETTA pane senza impastare

INGREDIENTI:
  • serve una forchetta e una spatola
  • 400 gr di farina (noi abbiamo mixato tra farina tipo “0”, tipo “1” di grano tenero, integrale di grano tenero ed integrale di grano saraceno)
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 2 gr (2 cucchiaini da caffè) di lievito madre
  • 1 cucchiaio di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • durante la lavorazione sono stati aggiunti anche semi misti, del rosmarino o dello zucchero per dolcificare.
PREPARAZIONE:

– per prima cosa in una ciotola aggiungete il lievito, lo zucchero e il sale nella farina e mescolate con le mani
– mentre in un’altra ciotola versate l’acqua ed aggiungete la farina poco per volta mescolandola con la forchetta
– adesso con una spatola, girate l’impasto nella ciotola
– dopo alcuni giri ricoprite con pellicola e fate riposare altri 10 minuti
– ora sempre con la spatola, girate ancora l’impasto nella ciotola fino a che non diventi una pagnotta liscia ed omogenea
– infine ricoprite con la pellicola e far riposare in frigorifero per 8-14 ore (la lievitazione in frigo è lenta quindi potete lasciarlo per al massimo 24 ore)

Dopo la lievitazione in frigo

– ora prendete un piano d’appoggio ed infarinate bene con abbondante farina, rovesciate l’impasto sul piano di lavoro
– infarinate anche le mani e formate un rettangolo (steso) con l’impasto
– ripiegate l’impasto su se stesso (circa a metà) e poi di nuovo e chiudere l’ultima piega con la punta delle dita
– di nuovo rigirate l’impasto e ripetete i passaggi
– poi arrotondatela a forma di pagnotta tonda (o della forma che preferite)
– ora prendete una ciotola, metteteci dentro uno strofinaccio e infarinate lo strofinaccio
– mettete adesso la pagnotta di pane e coprite tenendo a temperatura ambiente fino a quando non raddoppia il suo volume
– noi abbiamo cotto le nostre pagnotte nel forno a legna solo per 15/20 minuti invece che 40 per la sua temperatura molto elevata