Seleziona una pagina
L’Emilia porta il friggione bolognese light

Buongiorno da tutto il team, oggi non solo è venerdì è anche il giorno della sfida e del compleanno del nostro dottor Fabrizio Malipiero!

Nel nostro blog si stanno sfidando tutte le regioni italiane attraverso le ricette che le rappresentano.
Nelle scorse settimane abbiamo parlato di Basilicata, Puglia e Calabria e oggi facciamo un salto più in sù e precisamente in Emilia per celebrare il nostro dottor Fabrizio 

Se volete provare una ricetta diversa per il pranzo di sabato o domenica, pensate a questo piatto che possiede le caratteristiche di un contorno, un piatto unico se si vuole rimanere leggeri o un sugo per accompagnare la pasta fatta in casa.

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 4 cipolle bianche,
  • 1 kg di pomodori a grappolo,
  • olio extra-vergine d’oliva,
  • 2 cucchiai di dado vegetale senza glutammato di sodio,
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico.

 

PROCEDIMENTO:

 

  • Tagliate finemente le cipolle e mettetele in un tegame;
  • rosolatele con 1 cucchiaio di olio e un pò di acqua;
  • aggiungete i pomodori tagliati a pezzi
  • coprite la padella con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento.
  • Aggiungete gradualmente e mescolando il dado vegetale (senza glutammato);
  • fate cuocere per almeno 1 ora e mezza.
  • Prima di servire o di utilizzare nella preparazione di altri piatti aggiungete 1 cucchiaio di aceto balsamico.

 

Il friggione è una ricetta della tradizione bolognese in versione più leggera che potete utilizzare come preparazione di verdure anche quando si è in dieta. Potete abbinarla, anche il giorno dopo, a carni e polpettoni di macinato magro e infine è ottimo con piatti vegetariani per arricchire il sapore di bistecche di soia, tofu e seitan cotti in padella.

Pin It on Pinterest