Seleziona una pagina

Buongiorno da tutto il team, finalmente è venerdì! Il ponte di San Pietro e Paolo a Roma e un normale giorno nel resto d’Italia ma non disperiamo è pur sempre venerdì e noi proseguiamo con la nostra sfida tra regioni!

Stiamo facendo sfidare tutte le regioni italiane rappresentate dalle ricette dei piatti fatti come vuole la tradizione.


Questa settimana per celebrare una festività di origine romana e sentita da tutte le nonne d’Italia vi prepariamo la ricetta sintesi di questa città: la carbonara.

carbonara
E per soddisfare i desideri e le esigenze di tutti ve la proponiamo nella doppia versione: tradizionale e vegetariana.

La prima carbonara pare che risalga al 1944 nel Vicolo della Scrofa e pare sia nata grazie alla fantasia di un cuoco romano che ha usato alcuni ingredienti dei soldati alleati: uova, bacon e formaggio. Sì proprio così, il bacon! Ma non disperate perchè poi i soldati sono tornati a casa e il bacon è finito e noi abbiamo usato il guanciale.

 

 

Carbonara tradizionale:

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
  • 400 g di spaghetti o di bucatini fatti in casa
  • 200 g di guanciale
  • 2 uova e 3 tuorli
  • 100 g di pecorino romano grattuggiato o 50 g di parmigiano e 50 di pecorino
  • olio extra vergine di oliva (oppure potete usare il grassi del guanciale) 
  • sale fino qb
  • pepe nero qb

 

PREPARAZIONE
  • Tagliate il guanciale a fette, levando la cotenna e tagliate poi le fette a striscioline;
  • fate rosolare i pezzettini in padella con l’olio per una 15 di minuti facendo attenzione che non si brucino (non aggiungete l’olio se tenete il grasso);
  • intanto in una ciotola sbattete uova, tuorli, pecorino e pepe;
  • e intanto cuocete la pasta nell’acqua bollente salata e versate un cucchiaio di acqua di cottura nelle uova per amalgamare;
  • scolate la pasta molto al dente e saltatela con il guanciale, spegnete il fuoco e versate il composto di uova e formaggio;
  • se la trovate troppo asciutta, versate un cucchiaio di acqua di cottura e servite di corsa nei piatti!

 

Per la versione vegetariana:

semplicemente sostituite il guanciale con le zucchine, cuocendole nello stesso modo e il gioco è fatto! Mi raccomando tagliatele in tocchettini piccini!

Pin It on Pinterest