Seleziona una pagina

Vi proponiamo una ricetta perfetta per un menù dalle tonalità tutte gialle  per celebrare la Festa della donna: il risotto Mimosa. 

(nel link trovate un menù light dall’antipasto al dolce)

Il risotto Mimosa prende il nome per il bel colore giallo dovuto ad uno degli ingredienti principali utilizzati nella ricetta, il tuorlo d’uovo.

E proprio per il suo nome e i suoi colori ben si presta come portata principale per la cena della festa delle donne, l’8 marzo.

risotto mimosa


Ingredienti per 4 persone
:

  • asparagi 500 gr,
  • olio extravergine d’oliva ½ bicchiere,
  • riso carnaroli 350 gr,
  • uova sode 4,
  • parmigiano 40 gr,
  • pepe macinato q.b.,
  • stracchino 150 gr,
  • vino bianco secco 1 bicchiere,
  • 1 scalogno.
Preparazione:

  • Per la preparazione del risotto mimosa si deve iniziare dagli asparagi. Pulirli e immergerli in una pentola di acqua bollente leggermente salata per circa 10 minuti, in base alla grandezza e alla freschezza degli asparagi. Dopo averli scolati, tagliarne le punte, conservandole intere, e frullare la parte morbida dei gambi e le mezze teste. Tenere da parte l’acqua di cottura.
  • Nel frattempo in un tegame far scaldare lo scalogno con un filo di olio extravergine di oliva.
  • Quando è ben imbiondito, aggiungere il riso allo scalogno e cuocerlo, aggiungendo il bicchiere di vino bianco fino a farlo evaporare del tutto.
  • A questo punto aggiungere la crema di asparagi e un po’ per volta aggiungere un mestolo di acqua di cottura degli asparagi ogni volta che inizia ad asciugare.
  • Quando il risotto è quasi pronto, aggiungere lo stracchino e farlo amalgamare bene con il riso e la crema di asparagi.
  • E’ arrivato il momento di togliere il tutto dal fuoco e finire di insaporire il risotto con il parmigiano e il pepe.
    Il vostro risotto mimosa è pronto per esser impiattato e decorato con le punte degli asparagi conservate all’inizio e per ogni piatto sbriciolare il tuorlo d’uovo sodo nel centro del risotto.

Pin It on Pinterest