Seleziona una pagina

Arctium lappa – Famiglia: Composite.

Il termine Arctium, come molti altri nomi di piante, veniva utilizzato da Linneo, nonostante fosse di origine più antica, come l’utilizzo della pianta stessa. Dall’origine greca, arctium ha il significato di orso, facendo forse riferimento all’aspetto ispido della pianta.


Quali sono le sue caratteristiche? 

La Bardana è una pianta erbacea perenne, con piccoli fiori rossi raccolti in capollini sferici e uncinati, attraverso questi uncini, che si attaccano alle vesti degli animali, attivano la disseminazione.
Cresce nei terreni ricchi di azoto, per lo più incolti del mare e delle montagne. A volte è possibile che cresca in modo selvaggio tra macerie, resti e in distese abbandonate.

Curiosità: per alcuni è una pianta infestante e da estirpare durante la pulizia del luogo mentre per altri rappresenta una vera e propria pianta dalle mille virtù. Stiamo parlando del Giappone che considera la bardana un ortaggio e coltiva le sue radici per la consumazione alimentare, selezionandone la parte commestibile.

Inoltre è una pianta medicinale nota fin dall’antichità ed era utilizzata principalmente come antidoto contro i morsi dei serpenti velenosi e dei cane affetti da rabbia.

 

bardana

Proprietà: 

Nella cura della pelle viene impiegata per:

  • il trattamento dell’acne,
  • seborrea,
  • combattere le dermatiti,
  • contro gli eczemi,  
  • forfora,
  • psoriasi;

grazie alla presenza di composti polinsaturi e acidi fenolici con proprietà antibiotica e antibatterica.

Come fitofarmaco viene impiegata per la sua attività:

  • depurativa, 
  • drenante,
  • purificante,
  • ipoglicemizzante,
  • lassativa.

Grazie al contenuto nella radice di complessi della vitamina B, amminoacidi, oligoelementisostanze amare e resine.

Pin It on Pinterest